500 Club Italia Multimedia

Seconda serie della Giardiniera

  • anno : 1965

Nel marzo del 1965 ci fu un intervento di aggiornamento più consistente, che riprendeva in parte alcune novita che comparivano sulla 500 F, tranne però il senso di apertura delle porte. Scomparivano le molure sulle fiancate e quella sul cofano, veniva modificata la forma del serbatoio della benzina, la disposizione dei comandi sul cruscotto, la maniglia di chiusura della capotte diventava una sola, venivano adottati i proiettori con fascio asimmetrico, veniva abolito lo sportellino per il controllo dell'olio ed infine veniva leggermente modificato l'assetto con una riduzione di 2 mm delle molle posteriori. In quest'occasione la produzione venne trasferita negli stabilimenti dell'Autobianchi di Desio che continuò a commercializzarla con lo stesso nome fino al 1968, quando ne mutò la denominazione in Bianchina Giardiniera, lasciando però di fatto la vettura invariata.

 

Tratto da "Fiat 500, Guida all'acquisto" di Alessandro Sannia, All Media Editore 2009

Video 500 Club Italia

Museo della 500

Museo Multimediale della Fiat 500 - Centro di documentazione ed educazione stradale.

Leggi tutto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Il trattamento di tali informazioni è fatta conformemente a ciò che è previsto dalla Legge, per saperne di più visualizza termini e condizioni.

Accetto i cookie da questo sito.